Ass. di Promozione Sociale Percento Musica
Member of the International Association of School of Jazz (IASJ)
Iscriz. Reg. Lazio nº D5625
Via dei Cessati Spiriti 89 - 00179 Roma
tel.06 7803408 fax +391786073292 sms 3921007130

OPEN DAYS 2014

Porte Aperte a Percentomusica! Vieni a toccare con mano la qualità dei nostri corsi assistendo a un'intera settimana di lezioni!

Propedeutica alla Musica Lezione di prova

Venerdì 9 Maggio incontro di presentazione gratuito con le docenti per i corsi destinati ai piccolissimi.

Riduzioni per Ascoltare il miglior Jazz a Roma.

Jazzit propone il jazzit Club una programmazione artistica openshare e noi vi prponiamo di ascoltare i concerti con il25% di sconto!

Coupon Regalo Lezioni di Strumento

Quest'anno puoi fare un regalo davvero straordinario a qualcuno di speciale... con soli 99 Euro!

EACEA-YOUME

Musicista raffinata e originale, Stefania Tallini vanta una brillante carriera artistica nell’ambito del jazz italiano ed europeo.
Di rilievo la sua attività di arrangiatrice e compositrice nell’ambito della quale ha vinto nel 2001, col suo brano “Minor Tango”, la sezione “B” del “Concorso Internazionale di Arrangiamento e Composizione per Orchestra Jazz” di Barga;  è stata inoltre finalista all’analogo Concorso “Scrivere in Jazz” di Sassari 2002.
Vincitrice – anche come pianista - di numerosi concorsi internazionali come “Lagomaggiorejazz 1999” in piano solo e nel 2000, in trio,  “Viva Il Jazz” di Milano, è stata più volte ospite della trasmissione radiofonica “Invenzione a due voci”, in onda su RADIO TRE.
È stata votata al secondo posto nel “Trofeo Italiano del Jazz DJANGO D’OR 2004” nella sezione “Emergenti”.
Ha vinto il premio “Miglior Creatività” nell’ambito del “Premio Internazionale alle Musiche da Film” La Stele D’argento 2005.

Va segnalato, inoltre,  che due suoi brani sono stati registrati dal trio italiano e americano di Enrico Pieranunzi:   “December Waltz” incluso in “Multiple Choice”  (YVP – Germania) e “When All Was Chet” incluso in “Ballads”, (CAM JAZZ).
Ancora un’altra composizione scritta su testo di Garcia Lorca  - “Deseo” - fa parte del CD “Zorongo” registrato dal chitarrista Arturo Tallini con la cantante Ada Montellanico, per la “Musikstrasse”.
Inoltre un suo brano, “New Life”, è stato inserito nel REAL BOOK  ITALIANO.

Ha all’attivo, oltre ad alcuni dischi come sideman, tre dischi da leader:
ETOILE” (YVP – Germania, febbraio 2002);
NEW LIFE” (YVP – Germania, ottobre 2003);
“DREAMS” (ALFAMUSIC e RAITRADE, marzo 2005).
Prossima l’uscita del suo quarto disco “MARESìA” (ALFAMUSIC, 2007)
Ancora in duo con Gabriele Mirabassi ha registrato un Cd intitolato “PASODOBLE”, che sarà allegato ad un catalogo di pitto-scultura della pittrice Barbara Sbrocca.
Tutti i suoi CD presentano progetti interamente basati su musiche scritte e arrangiate dalla pianista.

New Life” è stato presentato in Germania dalla Deutschlandradio Berlin (che ha dedicato alla pianista una puntata della trasmissione radiofonica “Jazz Magazine”) e ancora presso lo storico jazz club “LE DUC DES LOMBARDS” di Parigi nell’aprile del 2004. Il concerto è stato trasmesso in diretta da RADIO FRANCE.
Inoltre, ancora in Germania, la pianista ha presentato i suoi CD presso i jazz club “Jazzschmiede” di Dusseldorf, “Birdland” di Neuburg, “Zehntstadel” di Leipheim, “Birdland” di Amburgo e presso l’auditorium di RADIO BREMEN di Brema che ha successivamente trasmesso il suo concerto.
La RADIO VATICANA le dedica periodicamente trasmissioni in cui vengono presentati i suoi dischi. Ha suonato inoltre – nel giugno 2006 - per “I CONCERTI DEL QUIRINALE”; il suo concerto è stato trasmesso in diretta su RADIOTRERAI. La stessa RADIOTRE trasmette periodicamente musica tratta dai suoi album.
Tra i Festival e le rassegne cui ha partecipato vanno ricordati: “Roccella Jonica 2000” , “Atina Jazz 2000” e “Time In Jazz” (Berchidda 2000), “Acuto Jazz 2003”, “Metronome Jazz Festival 2002”,Controcanto” (per la Fondazione Donne in Musica, edizione 2002 e 2003, 2006), “YVP Jazztage” di Ulm (Germania 2002), “Overjazz 2004”, “Celimontana Jazz On The Beach” (2004), “Notte Bianca”  di Roma (ed. 2004) ospite dell’orchestra di Massimo Nunzi e ancora ospite della sua orchestra nella stagione 2005 del Teatro Sistina,Sulle Strade del Jazz” (per Ancona Jazz, 2005), “Pomigliano Jazz” (2005), “Jazzità” (Palma Jazz Club di Roma, 2006), “Roma suona il Jazz” per la Casa Del Jazz (2005); “Napoli Jazz Winter 2007”; “Lucca Donna Jazz 2007”, “Società Del Quartetto” di Bergamo (Stagione 2007), “Summertime” 2007 per la Casa Del Jazz, ecc.

Ha collaborato e collabora con Bruno Tommaso, Enrico Pieranunzi, Javier Girotto, Maurizio Giammarco, Gabriele Mirabassi, Remì Vignolò, Bert Joris, Matthieu Chazarenc, Andy Gravish, Ada Montellanico, Michele Rabbia, Massimo Nunzi.

La stampa ha scritto di lei:

“…La sensibilità femminile come motore della creazione musicale… Stefania Tallini, una delle più apprezzate pianiste italiane, che da tempo si muovono su un percorso dove il pianoforte di Bill Evans è il punto di riferimento principale…..” (Felice liberi, “La Repubblica” )

“…si finisce per rimanere ammirati dalla cura posta negli arrangiamenti, a vestire composizioni non banali, in possesso di un peso specifico e di un’identità piuttosto definiti…”
(A.B. – “Musica Jazz”)

“… La pianista romana, di cui avevamo più volte segnalato la profondità di scrittura e la felicità di impianto della sua musica, sigla un album di eccellente levatura, in cui riunisce con abilità, grazia e chiarezza di intenti, tutte le sue anime: quella dell’improvvisatrice, dell’organizzatrice sapiente di materiali sonori, quella che ama la danza e i richiami etnici, quella riflessiva e umbratile…Ecco, stupore e attesa, il calore della scoperta e del ritrovare qualcosa di noto e sconosciuto al tempo stesso. Stefania Tallini ri9esce a dar voce a tutto questo. Brava. Davvero.”
(Vincenzo Martorella, “JAZZit”)

“…Stefania Tallini è senza alcun dubbio uno degli astri nascenti del jazz italiano…”
(Gerlando Gatto, “Libero”)

 “Il pianismo di Stefania Tallini è colto, elegante e raffinato, ma al contempo dinamico, energico, ricco di passaggi accattivanti ed altamente evocativi. La Tallini interpreta il grande Jazz contemporaneo italiano, che si differenzia da quello americano per profondità ed ampiezza culturale. Nella musica della Tallini c'è l'immenso, incredibile patrimonio di un'Europa musicale storicamente inarrivabile dagli altri Paesi del mondo, ma c'è anche la genialità e la sensibilità che da sempre hanno contraddistinto le migliori personalità artistiche del nostro Paese. Una grande artista che conferma l'ottimo "stato di salute" del nuovo Jazz d'autore italiano, che a nostro avviso si stà affermando pienamente come il più qualificato Jazz internazionale di questi ultimi anni.”
(Bruno Pollacci – “Anima Jazz)

“La giovane pianista romana dispone - con un’eleganza sottile e  ricca di sfumature - di logica, intuizione, disposizione al rischio, tanto talento improvvisativo e una limpida qualità di tocco”
(“Jazz Podium”- Germania)

“Stefania Tallini dimostra di essere una compositrice di grande inventiva e una pianista dallo stile estremamente cantabile” (Handy Hamilton, “The Wire” – Gran Bretagna).
“Stefania Tallini è una pianista di talento ma la sua promessa più grande la rivela
come compositrice e arrangiatrice." (Jerome Wilson,  “CADENCE MAGAZINE”United States )

  “…una pienezza espressiva totale, circolare, che si avvita su un pianismo essenziale e preciso, su un’inesauribile vena melodica e su una capacità di scrittura di altissimo livello. Esplosiva negli up tempo, lirica e profonda nelle ballad, la Tallini si colloca, con grazia e idee, in un limbo linguistico personale e pieno di sfumature..”
(Vincenzo Martorella, “JAZZit”)

Scarica la guida ai corsi
Scarica la guida a Fonia

[Get Adobe Flash player]

Ass. di Promozione Sociale Percento Musica
Via dei Cessati Spiriti 89 - 00179 Roma -
tel. 06 7803408
eaceaIIl progetto YOUME è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.