Loading...

Project Description

Paola Fortini, cantante, autrice e compositrice, dai primi anni ’90 si esibisce in numerosi jazz–club italiani ed europei, proponendo un repertorio di standard jazz, cover riarrangiate in chiave personale e brani di sua composizione.

Studia canto jazz, arrangiamento e improvvisazione con alcuni tra i più importanti insegnanti italiani ed internazionali (tra questi Cinzia Spata, Maria Pia De Vito, Danilo Terenzi, Bruno Tommaso, Bob Stoloff, Jay Clayton, Mark Murphy).

La sua formazione spazia dal jazz alla musica classica, dal pop alla musica etnica e popolare.

Da più di vent’anni si dedica all’insegnamento del canto jazz e moderno collaborando con prestigiose scuole e frequentando costantemente corsi di formazione e di aggiornamento.

Partecipa come autrice, compositrice ed interprete a numerosi lavori discografici sia di etichette indipendenti che di major. Ha al suo attivo due dischi a suo nome, con brani di sua composizione.

Il suo amore a 360° per la musica l’ha portata a sperimentare diversi linguaggi e a mescolare sonorità e stili, passando dal jazz alle sonorità elettroniche, al latin, alle incursioni nel pop e nella musica etnica.

Alcuni suoi brani fanno parte di compilation internazionali di major come la Sony e la Warner e di importanti colonne sonore cinematografiche.

Inizia giovanissima a suonare la chitarra, prima come autodidatta poi frequentando corsi di chitarra classica e jazz. Studia parallelamente teoria e solfeggio con insegnanti privati.

Nel biennio ’88 -’90 frequenta la Saint Louis Jazz School di Roma studiando canto con Cinzia Spata ed armonia e arrangiamento con Bruno Tommaso. Negli stessi anni partecipa alle Clinics estive del Berklee College of Music di Boston (Umbria Jazz), frequentando tra l’altro le classi di improvvisazione tenute da Bob Stoloff. Partecipa a workshops di cantanti jazz tra cui Jay Clayton e Mark Murphy. Segue per due anni il laboratorio d’improvvisazione jazz tenuto da Danilo Terenzi presso la S.P.M. di Testaccio.Approfondisce lo studio della tecnica vocale attraverso il canto classico con Fausta Corti Coppetti e Adriana Giunta. Si dedica inoltre all’apprendimento di vocalità e sistemi musicali extraeuropei e della tradizione popolare italiana (Univ. ‘La Sapienza’ dip. di Etnomusicologia, canto dell’India del nord con Sangeeta Chatterjee presso l’Ist. Interculturale di studi Musicali di Venezia, canto Karnataka con Fiorella Rossi Pasotti, corsi di Giovanna Marini presso la S.P.M. di Testaccio).

Dai primi anni ’90 si esibisce in numerosi jazz-club italiani cantando standard jazz, pop songs e brani originali di sua composizione.
Nel ’93 con il Trio vocale Jazsia arriva al 3° posto al concorso “Summertime in Jazz” di Prato (FI), incidendo i brani presentati in un CD edito dalla Splasc(h) Records.

Da più di vent’anni si dedica all’insegnamento del canto jazz e moderno; frequenta corsi di aggiornamento sulla didattica musicale e la vocalità: metodo Dalcroze (apprendimento della musica attraverso il movimento), metodo Kodaly, il Metodo Funzionale della Voce di Gisela Rohmert. Segue due cicli di ascolto con l’orecchio elettronico secondo il Metodo Tomatis, con il prof. Concetto Campo. Frequenta i corsi base, avanzato e specialistico di Voicecraft (Estill Voice Training Systems) tenuti dalla cantante Elisa Turlà. Ha frequentato i livelli base ed avanzato del corso nazionale di formazione per musicisti ed insegnanti di musica: “L’educazione del bambino da zero a sei anni secondo la Music Learning Theory di Edwin E. Gordon” (autorizzato dal Ministero della Pubblica Istruzione). Partecipa ad importanti festival e rassegne nazionali ed internazionali tra cui: Cous-Cous Fest (S. Vito Lo Capo–TP), Verona Jazz, Donne in jazz ed. 2005 e 2006 (auditorium Scuderie Aldobrandini – Frascati), Nu-Note Lounge Fest di Mosca nel 2008. Affianca l’attività didattica e concertistica al lavoro di produzione e composizione di brani originali collaborando con diverse etichette indipendenti.

Nel maggio 2001 esce il CD “Animanimale” edito dall’etichetta Compagnia Nuove Indye (CNI) di cui è autrice, compositrice ed interprete insieme al gruppo “Upanishad”.
Nel 2002 partecipa come voce ospite al CD “Spectrum” dei Barrio Jazz Gang, distribuito in diversi paesi europei ed extraeuropei tra cui l’Australia ed il Giappone.
Nel 2004 è guest vocalist dell’album “My Favourite Beats” dei “Dynamic Four”. Il brano “I should forget”, di cui è autrice ed interprete, viene inserito nella compilation “Jazz Lounge” dell’etichetta americana “Water music” accanto a brani di artisti tra i quali Norah Jones, Koop, St Germain e Chet Baker.
Numerosi suoi brani sono inseriti in compilation internazionali edite da major discografiche tra cui la Sony e la Warner.
Nel 2004 viene pubblicato il suo album solista ‘Quiet Skies” dove Paola compare con lo pseudonimo di Pauline London. L’album edito dalla Funky Juice Records è in licenza alla Sony Columbia Japan.

Nel 2009 è voce ospite ed autrice delle lyrics di alcune tracce del nuovo cd dei Barrio Jazz Gang “2”.
Nel 2011 viene pubblicato il suo nuovo lavoro discografico “Under the Rainbow” che raccoglie sue composizioni originali e alcuni brani della tradizione jazz e pop riarrangiati e rivisitati in chiave personale.
Nel 2013 partecipa al duo “Alacran” incidendo come voce solista un repertorio originale di tango-world, con sonorità electro-latin.
Il brano “Reflejo de Luna” che dà il titolo all’album viene scelto per la colonna sonora del film americano diretto ed interpretato da John Turturro: “Gigolò per caso” (orig. “Fading gigolò” – 2013) con Woody Allen e Sharon Stone.

Insegna nei seguenti Corsi

Scopri tutti i docenti di canto

Vieni a toccare con mano l’eccellenza degli insegnanti di Percentomusica

 

PRENOTA LA TUA LEZIONE DI PROVA GRATUITA

Ultime news dalla scuola

LEGGI TUTTE LE NEWS

Ultime news dalla scuola

LEGGI TUTTE LE NEWS