Loading...

Project Description

E’ tra i più noti bassisti in Italia. Dopo studi classici inizia un’intensa attività di sideman in prestigiose formazioni italiane e internazionali. Dalle prime esperienze con i pionieri del jazz italiano va avanti in costante accelerazione, partecipando ad importanti rassegne e festival.

 

Dall’80 all’89 è il bassista dell’orchestra della RAI di Roma.

 

Ha inciso colonne sonore per film con compositori e direttori di fama mondiale, ha svolto una intensa attività come sideman in sala di registrazione registrando circa 300 tra dischi e CD.

 

Le sue doti di eclettismo lo rendono particolarmente richiesto anche nel mondo della musica leggera: tra le collaborazioni più durature spiccano quella con Mina e quella con Fabio Concato.

Inizia a suonare il basso all’età di 13 anni. Dopo studi classici presso il conservatorio “L. Refice” di Frosinone inizia un’intensa attività di side man in prestigiose formazioni italiane e internazionali.
Dalle prime esperienze con i pionieri del jazz italiano come Marcello Rosa, Romano Mussolini, Armando Trovajoli, Nicola Arigliano, Lelio Luttazzi, la carriera di M. M. va avanti in costante accelerazione, arrivando a collaborazioni indimenticabili, in tournée e dischi, con nomi del calibro di: Sestetto Valdambrini/Piana – Saxes Machine – Trio E. Pieranunzi – F. D’Andrea – Tullio de Piscopo – Isoritmo – Gianni Basso – R. Sellani duo – Trio di Eddy Palermo – Trio Dado Moroni – Massimo Urbani – Tankyo band – R. Fassi quartet – Flavio Boltro – Paolo Fresu – E. Rava – Maurizio Giammarco quartet – Trio D. Rea – G. Coscia – G. Tommaso Big band – Marcello Rosa – Romano Mussolini – Lelio Luttazzi – Armando Trovajoli sestetto – Aldo Romano – Nicola Arigliano quartet – Gianni Coscia ecc.

Si sono avvalsi della sua collaborazione in concerti e dischi jazzisti stranieri come: L. Konitz – J. Griffin – P. Woods – R. Briant – T. Farlow – B. Brookmayer – M. Louis – J. Newman – K. Clarke – S. Nistico – B. Bailey – B. Freeman – C. Baker – P. Hutcho – A. Zoller – B. Clayton – B. Butterfield – J. Owens – H. Singer – K. Davern – P. Candoli – V. Ponomarev – G. Bertoncini – D. Goigowic – F. Ambrosetti – Don Moye – B. Smith – M. Melillo – B. Cobham – S. Grossman – U. Green – T. Tielemans – B. Auger – B. Kessell – A. Sheep – O. Parlan – S. Turré – Ralph Towner – L. Tabakin – B. Moover – G. Smulyan – K. Wheler – ecc.

In questi anni Massimo partecipa ad importanti rassegne e festival di jazz come Madrid – Alassio – Umbria Jazz – S. Anna Arresi – Eddie Lang – Pompei – Pescara – Clusone – Nizza – Ancona – Ravenna – Caveau du Jazz (Lione) – Milano – Praga ecc.
Dall’80 all’89 è stato il bassista dell’orchestra dei ritmi leggeri della RAI di Roma. In questo periodo ha avuto modo di suonare per autentici miti come Jerry Lewis (Tour italiano ’84), Mirelle Matieu, Liza Minnelli ecc., sotto la direzione di Maestri quali B. Canfora – G. Ferrio – P. Calvi – R. Pregadio ecc.
Ha inciso colonne sonore per film con compositori e direttori di fama mondiale come E. Morricone – A. Trovajoli – L. Bachalov – R. Ortolani – N. Piovani – P. Piccioni ecc.

Svolge una intensa attività come side man in sala di registrazione (ha registrato circa 200 tra dischi e CD); ha realizzato 3 dischi come leader: “Bass in the sky” con E. Pieranunzi e B. Biriaco – “Full” con M. dei Lazzaretti, F. Ventura, C. Pizzale, M. Carrano, E. Gentile – “Trio & guests” con M. Giammarco, O. Valdambrini, S. Sabatini, C. Mastracci, F. Ventura, G. Ascolese – Per l’autunno 2000 è in uscita il quarto disco “D’improvviso” con ospiti quali Mina, Concato, P. Woods, E. Marienthall, D. Rea, E. Bandini ecc.

Le sue doti di eclettismo lo rendono particolarmente richiesto anche nel mondo della musica leggera: registra per Rossana Casale, Fiordaliso, Scialpi, F. Bongusto, F. Califano, J. Holiday, F. Mannoia, Mietta, Audio 2, Steven Slaschk, C. De Sica ecc.
Tra le collaborazioni più durature spiccano quella con MINA (dall’83 ad oggi é il bassista di tutte le sue produzioni) e quella con Fabio concato (dal ’93 ad oggi).
Nel 1995 vince il referendum nazionale di Guitar Club come miglior contrabbassista e come miglior bassista di sala di registrazione. Nel ’96 vince il referendum della rivista “Chitarre” come miglior bassista Jazz-fusion.

Insegna nei seguenti Corsi

Scopri tutti i docenti di basso

Vieni a toccare con mano l’eccellenza degli insegnanti di Percentomusica

 

PRENOTA LA TUA LEZIONE DI PROVA GRATUITA

Ultime news da Percentomusica